Logo 150

Documento: lettera del Capitano Eugenio Passerelli
alla signorina Oliva Falsina del 24 febbraio 1918


Provenienza

Il documento appartiene alla signora Caterina Percassi Peroni, bisnonna di Anna Missale, che a sua volta lo ha ereditato dalla stessa Oliva Falsina, sua madre.

Busta con indirizzo  Retro della busta con timbro postale

Prima pagina della lettera descritta  Seconda pagina della lettera descritta

Descrizione

Questa lettera risale al 24-2-1918, ed è stata scritta da una zona di guerra imprecisata dal Capitano Eugenio Passerelli, comandante la 2° batteria, 41° artiglieria da campagna. E’ indirizzata alla signorina Oliva Falsina, residente a Corso Garibaldi Brescia. I bolli presenti sulla parte anteriore della busta portano la data del 26-2-18 e la scritta “Posta Militare”, quello presente sul retro è purtroppo illeggibile, in quanto scolorito. Il francobollo delle Poste Italiane da 20 centesimi presenta l’effigie volta a destra del re d’Italia Vittorio Emanuele III. Sul retro della busta è scritto il mittente. Il testo è scritto a inchiostro; la grafia è molto regolare e chiara.
 
Contenuto

Agli offerenti della ‘Leonessa’
Contingenze di guerra hanno attardato il ringraziamento ai generosi che vollero far giungere a mezzo del vostro concittadino Tenente Falsina il loro pensiero e il loro dono agli artiglieri della mia batteria.
A nome loro io invio il saluto riconoscente, l’assicurazione più completa che essi tutto oseranno per renderli degni del ricordo che loro giunge  dalla ‘Leonessa d’ Italia’, dalla città ove scaturì quella scintilla che indicò la via della nostra liberazione, la via che ora noi seguiamo e che sicuramente percorreremo per il raggiungimento di quel fine che segnerà il compimento dei sacri destini d’Italia.
Zona di guerra 24-2-1918
Capitano Eugenio Passerelli
Comandante la 2° batteria, 41° artiglieria, da Campagna

Alunni della classe 3D
Istituto Statale Comprensivo “Centro 1” - Plesso “Giosuè Carducci”
Brescia
Anno scolastico 2010-2011