Logo 150

Beniamino Chilovi


Provenienza

Tutti i documenti (Ritratto ad olio, Congedo Regno di Sardegna 1859-1860, Certificato di buona condotta 1868, Congedo Regno d’Italia 1870, Certificato di conferimento medaglia commemorativa 1866) appartengono alla famiglia di Benedetta Chilovi; Beniamino era il trisnonno paterno di Benedetta. I documenti sono custoditi presso la casa di famiglia, a Monticelli Brusati.

Notizie biografiche su Beniamino Chilovi

Beniamino Chilovi nacque a Castegnato, mandamento di Ospitaletto, circondario di Brescia, il 17 gennaio 1837; era pizzicagnolo e sapeva leggere e scrivere.

All’epoca della seconda guerra d’Indipendenza non volle combattere per gli Austriaci; fu pertanto refrattario della classe 1837 della leva austriaca, ma si arruolò come volontario nell’esercito del Regno di Sardegna.

Combatté come soldato semplice a San Martino e Solferino, nel 4° Reggimento Fanteria, Brigata Piemonte, 2° Divisione. Ottenne i gradi di caporale, caporale furiere, caporal maggiore e sergente. Come sergente partecipò alla campagna del 1860-61, nel 64° Reggimento Fanteria.

Partecipò alla III guerra d’Indipendenza e combatté, nel 1866, a Custoza nella Brigata Cagliari. Il 22 giugno 1868 gli fu conferita una medaglia commemorativa delle guerre combattute per l’Indipendenza e l’Unità d’Italia. Morì nel 1892.

1°congedo, 1859-1860 ca., intestato REGNO di SARDEGNA, 4°reggimento fanteria, 8°compagnia.

Descrizione
Il foglio è piuttosto ingiallito; i dati personali sono scritti a mano, mentre la struttura di base è stampata. Il testo è incorniciato da un fregio rappresentante armi; in alto al centro lo stemma sabaudo tra tricolori.
Informazioni ricavate
Beniamino fu renitente alla leva austriaca, volontario nell’esercito del Regno di Sardegna, partecipò alla campagna del 1859, non era sposato, era pizzicagnolo e sapeva leggere e scrivere.

Attestato di conferimento della medaglia commemorativa, Genova 20 Giugno 1866.

Descrizione
Foglio ben conservato; i dati personali sono scritti a mano, mentre la struttura di base è stampata.
In alto al centro lo stemma sabaudo circondato da più tricolori.
Informazioni ricavate
Il sergente Chilovi Beniamino ha diritto a fregiarsi della medaglia accompagnata dalla fascetta corrispondente alla Campagna a cui ha preso parte.

Certificato di buona condotta, Napoli 14 Novembre1868, intestato 64° Reggimento Fanteria

Descrizione
Foglio piuttosto rovinato; i dati personali sono scritti a mano, mentre la struttura di base è stampata.
Non sono presenti decorazioni.
Informazioni ricavate
Dati anagrafici, descrizione aspetto fisico, inizio e fine del suo servizio militare.
Beniamino durante il servizio militare  non incorse in alcuna condanna, né dei Trbunali ordinari, né dei Consigli di Guerra per diserzione o altri reati militari; mantenne sempre una buona condotta e servì con fedeltà e onore.

Certificato di congedo dall'esercito del Regno d'Italia

2°congedo, Napoli 1870, per fine ferma, intestato REGNO di ITALIA, Brigata Cagliari, 64°reggimento fanteria

Descrizione
Il foglio è piuttosto ingiallito; i dati personali sono scritti a mano, mentre la struttura di base è stampata. Il testo è incorniciato da un fregio rappresentante armi; in alto al centro lo stemma sabaudo tra tricolori.
Informazioni ricavate
Beniamino fu nel 1860 soldato del 16°reggimento fanteria, nel 1861 caporale, caporale furiere, caporal maggiore, sergente; partecipò alla campagna del 1866; fu autorizzato a fregiarsi della medaglia commemorativa della campagna  del 1861 per l'Unità d'Italia.

Alunni della classe 3D
Istituto Statale Comprensivo “Centro 1” - Plesso “Giosuè Carducci”
Brescia
Anno scolastico 2010-2011