Logo 150

La bandiera

di Francesco dall’Ongaro (1808-1873)


Bandiera italiana

 
 
Di nostra mano fu trapunta in oro,
e ad ogni punto il cor mandò un sospiro.
L’Angiol d’Italia vigilò il lavoro

dalle stellate volte dell’empiro;
l’Angiol d’Italia e il benedetto coro
dei generosi che per lei moriro.
Sposi e fratelli, difendete uniti

questa bandiera e questi sacri riti;
pensate al core che per voi sospira,
e all’angiolo d’Italia che vi mira.

 
 

Breve commento

La lirica è soffusa di trepida malinconia. E' come un canto d'amore vibrante di delicatezza. Sembra quasi di sentire, tra i sospiri delle donne italiane, il palpito lieve delle ali dell'angelo che veglia.

Brevi notizie sull'autore

Francesco Dall'Ongaro (1808 - 1873) fu giornalista, scrittore e fervente patriota. Dopo la caduta della Repubblica Romana (1849) andò in esilio; tornò nel 1859 e fu poi insegnante di letteratura drammatica a Firenze e a Napoli.

Alunni della classe 3D
Istituto Statale Comprensivo “Centro 1” - Plesso “Giosuè Carducci”
Brescia
Anno scolastico 2010-2011